LA TESTIMONIANZA DI VALENTINA MONDUCCI

Ciao, sono Valentina Monducci,

sono allieva della XWOMAN ACADEMY e faccio parte del Team selection crew 1 di XWOMAN.

Sono anche Presidente di un associazione sportiva dilettantistica fondata nel 2014 e ad oggi abbiamo anche un nostro centro sportivo.

Come presentazione non male vero? peccato che la mia storia è tutt’altro che una favola e forse un giorno te ne parlerò.

Ti è mai capiato di aver un lockdown globale della tua persona?

Un blocco energetico sia fisico che mentale?

Beh a me si !!!

Ho partorito il 6 febbraio 2020 e da quel giorno la mia ripresa è stata lenta, dolorosa e una mente sempre offuscata. Andai ad un controllo medico e mi dissero che poteva essersi scatenata una possibile fibromialgia post-parto, ho quindi intapreso un percorso fatto di probabilità. Intanto la mia vita vita proseguiva e il lavoro e lo studio diventavano sempre piu’ pretenziosi e incalzanti.

Durante il periodo del lockdown del paese tutto era stato piu’ semplice, una veloce ripresa, una mente focalizzata e il mio corpo rispondeva. Il lavoro aveva preso le ali, concludevo quasi ogni mio contatto e fidelizzavo sempre più le mie clienti tramite coaching online.

Pensai “Bene adesso sei tu Vale, non era fibromialgia ma solo stanchezza dal parto e riorganizzazione familiare.

Innarrestabile e agguerrita procedevo come una macchina da guerra, quasi ogni giorno portavo a casa delle chiusure. Mi guardavo allo specchio ed ero orgogliosa dei passi avanti che stavo ottenendo.

I post e gli articoli mi riuscivano al primo colpo senza troppe correzioni, le possibili clienti che mi scrivevano o commentavano i miei post erano praticamente già mie clienti.

Finito il lockdown, ho ripreso la mia routine se cosi si puo’ chiamare. Ogni giorno sveglia alle 6.00 del mattino e via verso il mio centro sportivo fino a sera, dove cominciava il mio secondo lavoro di mamma e compagna.

Al centro sportivo tutto era più complicato e l’afflusso dei tesserati dimezzato a causa del covid.

In XWOMAN i risultati calati vertiginosamente fino al punto di arenarmi.

Ho smesso di scrivere post, ho smesso di contattare probabili clienti.

Mi sentivo trascinare avanti per inerzia, giorno dopo giorno. Non mi guardavo piu’ allo specchio, perché non ero io quella persona persa, non ero io quella che non portava risultati e tirava via il suo lavoro.

Ahimè, ogni giorno era sempre più difficile e dolorante, così decisi di rivolgermi ad uno specialista della fibromialgia. Non sto a dilungarmi molto ma, sì i miei sintomi erano tutti correlati alla fibromialgia e il medico mi consigliò di ridurre drasticamente il mio carico di stress!!!

In quel momento presi la peggior decisione che potessi mai prendere: andai a casa , preparai un messaggio e poi lo cancellai. Non volevo, dentro di me sapevo che non era la scelta giusta.

Dopo qualche settimana pero’ mandai quel messaggio: “Ciao Andrea, volevo comunicarti che mi ritiro dal progetto closer perchè mi hanno diagnosticato la fibromialgia.”

Andrea mi rispose solo “Mi spiace ma perché vuoi farlo?”

Ho avuto un carico di tensioni, tra cui la chat, le innumerevoli comunicazioni, stare dietro a scrivere il report, ascoltare i video e leggere tutto. Sono davvero distrutta moralmente. Mi sento uno straccio e una fallita!!!

Tutte stanno riuscendo con ottimi risultati e io non mi riesco a capacitare di questi pochi numeri !!!

Questa è la sintesi di un confronto avuto con Andrea, il quale non ha voluto prendere in considerazione la mia scelta, per lui avventata e non giustificata.

Io ancora con i miei dubbi di meritarmi ancora di stare nel gruppo ho iniziato ad analizzare tutto il mio lavoro e letto e riletto la conversazione con Andrea.

Ho iniziato a cambiare le mie azioni i miei obiettivi e le mie aspettive.

Sono giunta quindi alla chiusura della vendita di 3 libri de Le 10 strategie alimentari e 1 percorso Medical con Eleonora.

I motori si stavano riaccendendo nuovamente.

Andrea mi chiese cosa fosse cambiato dall’ultima volta che ci siamo sentiti ed io risposi così: “È cambiata la mia visione , i miei obiettivi e le strategie che utilizzo”.

Prima volevo tutto e subito , volevo raggiungere la più grande quantità di clienti senza una precisa strategia.

Mi importava solo raggiungere numeri e chiusure.

Oggi, invece, preferisco curare le mie clienti e fidelizzarle ai nostri servizi e prodotti, ascoltando le loro esigenze e non i miei bisogni economici .

Oggi quasi tutte le mie clienti sono state fidelizzate con upsell annuali, acquistato libri e utilizzano integrazione XWOMAN NUTRITION.

In aggiunta a tutto cio’ quasi tutte sono seguite personalmente da me presso il mio centro sportivo.

La morale di questa mia testimonianza è che in realtà il mio blocco non era a causa di una patologia ma bensì ero io stessa a bloccarmi su degli standard che mi ero prefissata.

Se anche tu hai lockdown di qualsiasi genere, fermati e respira. Non importa quanto ti fermi, ma capire quale errore hai commesso.

Il fato non esiste!!!

Noi siamo la materia e le nostre scelte segnano il nostro cammino.

Cadi, sbaglia, dai la colpa alla luna per i tuoi errori ma poi rialzati e chiediti scusa.

Sei solo tu l’artefice dei tuoi fallimenti o dei tuoi successi.

Per aspera ad astra

Valentina Monducci

VUOI DIVENTARE UNA FITNESS COACH DI XWOMAN?

Se vuoi diventare una Fitness Coach di successo, posso aiutarti a farlo. L’Accademia di XWOMAN è creata per questo.

Come un percorso di COACHING e FITNESS SCIENTIFICO, votato a renderti un’allenatrice e una motivatrice in grado di cambiare la vita a migliaia di donne.

Possiamo capire insieme se questo percorso è adatto a TE!

Lascia il tuo nome, cognome, e-mail e numero di telefono in questo form e ti farò contattare entro 24 ore da un membro del mio staff, al fine di capire se l’Accademia di XWOMAN è ciò che il destino vuole per te, e se è ciò di cui hai davvero bisogno per realizzare i tuoi sogni!


 

Ivan Orizio
Fitness Coach e Creatore di XWOMAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

ARTICOLI CORRELATI

Menu