LA TESTIMONIANZA DI MARTINA CIAMARONE

Ciao, fra poco leggerai la testimonianza di Martina, leggi le sue parole attentamente 😉

“Ciao!

Prima di raccontarti la mia esperienza, mi presento.

Mi chiamo Martina Ciamarone e sono una psicologa clinica e dello sport ma, da novembre scorso anche un’accademista XWOMAN. Attualmente lavoro con bambini e ragazzi all’interno di diverse palestre, ma il mondo del fitness femminile mi appassiona da sempre.

Uno dei miei obiettivi, infatti, è quello di trasmettere a quante più donne possibili quello che lo sport ed in particolare il sollevamento pesi hanno dato a me: SICUREZZA, SALUTE e AMOR PROPRIO.

Ho conosciuto XWOMAN nel 2016 ma, per varie ragioni, ho sempre seguito tutto in punta di piedi, fino a quando dopo essermi iscritta al protocollo, in un crescendo di consapevolezza verso quello che volevo veramente, mi sono iscritta in Accademia dopo l’evento di Rimini. Sapevo che, se volevo realmente far vivere a tutte le donne quello che avevo provato io con XWOMAN, l’Accademia sarebbe stata la chiave con cui avrei potuto trasmettere questo messaggio.

Chi mi conosce sa che sono una persona estremamente riflessiva e perfezionista, ma non per questo chiusa a nuovi progetti, così non ho esitato nel rispondere al post di Ivan sul gruppo delle accademiste, in cui ricercava una figura da inserire nell’assistenza clienti.

Quale modo migliore di poter trasmettere l’importanza di XWOMAN, se non quello di relazionarmi con le persone che ne fanno parte e che vivono quest’avventura ogni giorno?

Poco dopo essermi candidata, sono stata contattata da Andrea che mi ha inserito in un progetto relativo alla vendita che stava prendendo forma.

Inizialmente la cosa mi intimoriva un pochino… VENDERE? IO?! 

Questo perché so bene di non essere una persona “insistente” e non amo forzare la mano verso chi non è sicuro di qualcosa. Andrea, tuttavia, mi ha fatta ricredere: io non ho mai “venduto” nulla ma, al contrario, ho consegnato alla cliente una situazione MIGLIORE di quella in cui si trovava al momento della mia chiamata.

Così, dopo una formazione iniziale, sono entrata in azione, contattando le clienti, stando attenta a capire di cosa avevano realmente BISOGNO, ma soprattutto ASCOLTANDOLE in modo sincero e dedicando loro il TEMPO di cui necessitavano.

Il TEMPO è stato un concetto chiave.

In tutto il periodo trascorso nel team di vendita, ho sempre lavorato molto, con il massimo dell’impegno ma, nonostante amassi ascoltare le persone e volessi aiutarle a trovare la soluzione migliore per loro, mancava qualcosa: mancavano le CHIUSURE.

Questo mi preoccupava perché non volevo deludere me stessa e chi mi aveva dato fiducia. Andrea questo lo aveva capito e una volta mi disse: “Non devi preoccuparti se alla prima call non hai una chiusura, le persone hanno bisogno di tempo. Tu compreresti mai qualcosa subito, senza pensarci? Dai tempo alle clienti e dai tempo a te stessa, lavora serena.”

Questa conversazione fu la SVOLTA. Compresi che nessuno di noi possiede, da subito, la manualità perfetta per rendere il proprio colpo di spada potente, ma ognuno ha bisogno di tempo per affinare le sue doti, coltivarle e farle crescere, così come ha bisogno di tempo per conoscere “l’avversario”, e capire come può colpirlo per arrivare alla vittoria.

Conquistai la mia prima chiusura dopo circa quindici giorni dall’inizio di questo percorso, poi ne feci un’altra e un’altra ancora. La spada aveva iniziato ad affilarsi.

Ovviamente ci sono stati periodi difficili, dove il rendimento scendeva e non riuscivo a portare a casa il risultato che volevo. Nonostante questo, non ho mai abbassato la guardia e non ho mai smesso di pensare a quale sarebbe stata la mia prossima mossa.

È fondamentale capire che le persone sono molto diverse tra loro, quindi non possiamo aspettarci gli stessi risultati da tutti; dobbiamo essere capaci di adattarci alla situazione dedicando il GIUSTO TEMPO ad ogni cliente. Ho avuto chiusure davvero facili (prima call), chiusure nella media (circa quattro o cinque follow-up) e chiusure davvero toste con clienti che ho COLTIVATO per quasi due mesi, che cambiavano idea in continuazione o sparivano ma che, alla fine, sono riuscita a convertire, arrivando all’obiettivo che mi ero posta fin dal principio.

Ho capito che non esiste un “tempo giusto” per fare una chiusura. Ovviamente non sto dicendo che, per una conversione, dovremmo metterci mesi e mesi perché avremmo investito tanta della nostra energia per un risultato minimo, rispetto a quello che potremmo ottenere direzionando nel modo giusto le nostre risorse ed il nostro tempo. Quindi non dobbiamo spaventarci o demotivarci quando le cose non si incastrano subito come vogliamo.

Ci sono stati momenti complicati, non lo nego, ma non ho mai pensato di mollare. Sono stati proprio i momenti difficili, quelli in cui ho tenuto più duro.

Come la goccia che scava la pietra, ho resistito, perseverato e conquistato, scoprendo e amando un lato di me che non sapevo di avere e che sto continuando a potenziare per rendere la mia spada affilatissima.

Bisogna essere AMAZZONI, ma con una STRATEGIA.

E auguro ad ognuna di voi di trovare la propria.”

Non è facile, ma non è impossibile.

Andrea Carrus

CONSULENTE XWOMAN, Docente dell’Accademia e Motivatore

 

 

VUOI DIVENTARE UNA FITNESS COACH DI XWOMAN?

Se vuoi diventare una Fitness Coach di successo, posso aiutarti a farlo. L’Accademia di XWOMAN è creata per questo.

Come un percorso di COACHING e FITNESS SCIENTIFICO, votato a renderti un’allenatrice e una motivatrice in grado di cambiare la vita a migliaia di donne.

Possiamo capire insieme se questo percorso è adatto a TE!

Lascia il tuo nome, cognome, e-mail e numero di telefono in questo form e ti farò contattare entro 24 ore da un membro del mio staff, al fine di capire se l’Accademia di XWOMAN è ciò che il destino vuole per te, e se è ciò di cui hai davvero bisogno per realizzare i tuoi sogni!


 

Ivan Orizio
Fitness Coach e Creatore di XWOMAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

ARTICOLI CORRELATI

Menu